1/12/2018

Mirtillo, l’oro blu che conquista il mercato

Il re della produzione del Trentino? Il mirtillo. Un piccolo frutto dalle enormi potenzialità, che ha visto dagli anni ’90 a oggi crescere la sua produzione fino alle attuali 700 tonnellate. Con la regione del nord est che da sola copre il 50% dell’intero fabbisogno nazionale.

I numeri parlano chiaro: il mirtillo è uno dei frutti di bosco sempre più richiesto, al punto da essersi meritato l’appellativo di “oro blu“. Di questo hanno ampiamente discusso gli esperti nel corso del congresso che si è da poco tenuto a Roma: sì, un congresso interamente dedicato al mirtillo!

L’oro blu al centro di un convegno

Il mirtillo è un piccolo frutto, ma con grandi potenzialità. Il senso di questo convegno – ha spiegato il presidente FEM Andrea Segrè è quello di trovare un linguaggio comune tra la ricerca, la produzione e la commercializzazione. Siamo orgogliosi di averlo organizzato in collaborazione con CIF e Sant’Orsola, mettendo a fattor comune le nostre conoscenze e mettendo a disposizione il lavoro fatto negli ultimi 15 anni nel settore ‘berries’”.

Nel corso della conferenza i principali player del settore hanno preso parte a sessioni incentrate su temi d’interesse: coltivazione e orticoltura, genetica e genomica, qualità e difesa. Gli oltre 170 partecipanti hanno evidenziato il fenomeno dell’ascesa del piccolo frutto, concordando sull’importanza di attuare programmi di miglioramento, tutela e analisi. Si sono inoltre interrogati su molti aspetti, tra cui la cura dell’aroma e la conservabilità del prodotto, a dimostrazione del posto di rilievo che il mirtillo ha ormai acquisito nel campo agricolo.

Ma cosa è dovuta la celebrità del mirtillo? Una delle ragioni è senz’altro il suo apporto benefico, che insieme al gusto delicato lo ha reso sempre più presente sulle tavole degli italiani.

Vuoi conoscere tutti i nuovi trend dell’agricoltura? Visita Cosmogarden, la più grande Expo Garden d’Italia con un ampio spazio per orto e sementi. Dal 6 all’8 aprile 2019 al Brixia Forum di Brescia: ti aspettiamo!

Fonte immagine: pxhere.com

torna alle news