GREEN CITY: pianificazione e gestione delle aree verdi, il progetto LIFE URBANGREEN

By in
200
GREEN CITY: pianificazione e gestione delle aree verdi, il progetto LIFE URBANGREEN

Francesco Ferrini

Professore ordinario Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali (DAGRI) all’Università di Firenze

LUNEDÌ 8 APRILE DALLE ORE 10:00 ALLE 12:30

Il verde urbano fornisce alla comunità servizi ecosistemici, cioè benefici che derivano da processi ecologici e che, direttamente o indirettamente, influenzano il benessere umano. Essi sono di varia natura e includono: fornitura di beni e risorse, regolazione di fenomeni ambientali (es. alluvioni lampo) e supporto di processi indispensabili alla vita (es. ciclo dell’acqua), oltre a beni non materiali, di natura culturale, intellettuale o volti a migliorare il benessere psicofisico. Tali benefici, spesso di natura implicita, sono difficilmente quantificabili e questo pone seri limiti alla realizzazione di buone pratiche per l’impianto e la gestione di un’infrastruttura verde capace di assolvere efficacemente le funzioni per cui è progettata.

Il progetto Life Urbangreen è finalizzato, appunto, a quantificare alcuni benefici del verde e a predisporre un software di gestione del verde che li consideri nella calendarizzazione delle operazioni di gestione ordinaria, quali irrigazioni e potature. Il progetto è iniziato nel luglio 2018, presso le città di Rimini e Cracovia. L’attività fino a ora svolta è stata incentrata sulla delimitazione, in ogni città, delle aree sperimentali, in modo da garantirne la rappresentatività per l’intero contesto o per città con simili condizioni geo-pedologiche, e delle specie oggetto della sperimentazione. Sono state effettuate campagne di misurazione intensive di scambi gassosi fogliari su oltre 400 alberi giovani, maturi e senescenti, al fine di misurare direttamente alcuni benefici.

La presentazione mostrerà i risultati preliminari di tali attività e indicherà alcune specie che sono risultate estremamente interessanti per assimilare carbonio atmosferico e migliorare il microclima attraverso la traspirazione.


Dove: SALA CONFERENZE

Target: PROFESSIONISTI DEL SETTORE (architetti, progettisti, agronomi…), OPERATORI DEL SETTORE (costruttori di giardini, fioristi), PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, PUBBLICO GENERICO

54321
(0 votes. Average 0 of 5)