Arricchire le proprie ricette? Scopri i fiori commestibili!

By in
653
Arricchire le proprie ricette? Scopri i fiori commestibili!

La cucina è un’arte sempre in fermento. Un luogo di incontro tra tradizione e innovazione dove periodicamente si delineano nuove tendenze e in cui spesso tornano i sapori di una volta.

Una delle ultime mode vede al centro della tavola un vero regalo di Madre Terra: i fiori commestibili. Perché se pensavi che i fiori fossero buoni solo per realizzare ottime tisane, oggi ti sveliamo un’altra grande verità: esistono fiori decisamente gustosi, ideali per arricchire le tue ricette, da quelle semplici alle più innovative!

Sei pronto? Scopriamo insieme i migliori fiori commestibili!

Fiori commestibili: cosa sono

I fiori commestibili, conosciuti ance come fiori eduli, sono fiori adatti per essere mangiati.

Si stima che in natura ci siano oltre 50 specie diverse di fiori commestibili. Alcuni li usiamo già senza saperlo: ad esempio i fiori di zucca. Tanti altri invece siamo abituati a vederli associati a un bel vaso, a un elegante giardino o a un caldo infuso dal sapore invernale.

Ad esempio, sapevi che i fiori della begonia nella varietà tuberhybrida si prestano per la preparazione di insalate, macedonie, sorbetti? Che la dalia non è utile solo contro la tosse, ma anche per dare una nota di sapore ai dolci? E che la rosa, uno dei fiori eduli più noti, è perfetta per insaporire secondi a base di carne?

Ricette con fiori eduli: alcune idee gustose

Dalla teoria… alla pratica! Ecco alcune immagini che dimostrano l’uso dei fiori commestibili in cucina. Iniziamo da questi cubetti di ghiaccio, in cui si riconoscono perfettamente la viola e il rosmarino:

fiori commestibili

Un’ottima idea per rinfrescare con gusto cocktail e bevande.

Ma torniamo sulla viola, la regina delle due preparazioni che seguono:

fiori commestibili fiori commestibili

La viola è molto usata per dessert, insalate e confetture. Ricca di vitamina A e C e di proprietà antiossidanti, sono ben noti i suoi apporti benefici all’apparato renale e per la cura del mal di testa.

Concludiamo il nostro piccolo excursus con questa invitante pastasciutta con borragine, fiore normalmente utilizzato in infusione per aromatizzare aceto, tisane e wine cocktail e che qui si presenta in una variante dal sapore estivo:

fiori commestibili

Fiori commestibili: qualche avvertenza

Terminiamo il viaggio con qualche piccola avvertenza riguardo ai fiori commestibili:

  • Non abusarne: potrebbero scatenare una reazione allergica;
  • Fare attenzione al tipo di fiore: basta una semplice confusione per trovarsi a deglutire un fiore in realtà velenoso;
  • Non rischiare se si è in gravidanza o si soffre di allergie e attacchi d’asma.

Cosmogarden, il primo e più importante Expo Garden in Italia, ti aspetta dal 6 all’8 aprile 2019 a Brescia per scoprire in compagnia di oltre 200 espositori i migliori fiori commestibili e incredibili varietà botaniche!

54321
(0 votes. Average 0 of 5)